Ecobonus
Detrazione fiscale del 50%-65% per interventi di risparmio energetico

Di cosa si tratta

L’agevolazione fiscale consiste nella detrazioni del 50% o 65% delle spese sostenute (bonifici effettuati) per interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti. La detrazione viene restituita in 10 rate annuali di pari importo sotto forma di oneri detraibili sull’imposta IRPEF.

Quali interventi beneficiano della detrazione

L’agevolazione fiscale spetta a chi decide di sostituire la vecchia caldaia con:

  • una caldaia a condensazione Italtherm detrazione del 50%
  • una caldaia a condensazione Italtherm e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti detrazione del 65%

L’agevolazione fiscale spetta inoltre a chi:

  • installa pannelli solari Slim Solar detrazione del 65%
  • sostituisce impianti di climatizzazione con impianti in pompa di calore Clima e Clima TOP detrazione del 65%
  • posa in opera di scalda acqua Aquasmart in pompa di calore detrazione del 65%

Si precisa che l’Ecobonus non è cumulabile con altre agevolazioni fiscali, quali ad esempio il Bonus Casa.

Quali interventi beneficiano della detrazione

L’agevolazione fiscale spetta a chi decide di sostituire la vecchia caldaia con:

  • una caldaia a condensazione Italtherm detrazione del 50%
  • una caldaia a condensazione Italtherm e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti detrazione del 65%

L’agevolazione fiscale spetta inoltre a chi:

  • installa pannelli solari Slim Solar detrazione del 65%
  • sostituisce impianti di climatizzazione con impianti in pompa di calore Clima e Clima TOP detrazione del 65%
  • posa in opera di scalda acqua Aquasmart in pompa di calore detrazione del 65%

Si precisa che l’Ecobonus non è cumulabile con altre agevolazioni fiscali, quali ad esempio il Bonus Casa.

Come ottenere la detrazione

Per ottenere la detrazione è necessario che i pagamenti siano effettuati con bonifico bancario o postale da cui risultino:

  • causale del versamento con gli estremi della norma agevolativa
  • codice fiscale del beneficiario della detrazione
  • codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

Comunicazione sul sito ENEA

Entro 90 giorni dalla fine dei lavori è necessario trasmettere ad ENEA la scheda informativa E relativa agli interventi realizzati (la data di fine lavori coincide con il giorno del collaudo). La trasmissione deve avvenire in via telematica al sito https://detrazionifiscali.enea.it (EcoBonus)

Per la compilazione è necessario:

  • registrarsi
  • inserire i dati anagrafici del beneficiario
  • inserire l’immobile oggetto dell’intervento
  • scegliere il comma da applicare
  • compilare gli allegati
  • verificare i dati
  • inviare la dichiarazione e stamparla

Documentazione necessaria

Per beneficiare dell’agevolazione fiscale è necessario essere in possesso di:

  • ricevuta del bonifico
  • fatture o le ricevute fiscali relative alle spese effettuate per la realizzazione dei lavori di ristrutturazione.
  • asseverazione fornita da Italtherm
  • scegliere il comma da applicare
  • originali degli allegati inviati ad ENEA firmati dal tecnico o dal cliente
  • ricevute dell’invio ad ENEA della scheda informativa E (codice CPID)

Per saperne di più

Ti potrebbe interessare